CASSINO (FR) Via Lombardia,1 - Tel. 0776 21203     Fax 0776 311349  e-mail   This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.      PEC:    This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

 

Radio Donna: il progetto della classe IV A del Liceo G. Carducci.

Ascolta i podcast delle puntate:

 
 
 
 

Sicurezza in rete: la polizia postale informa gli studenti del Carducci

team ispettore reaCassino, 26 marzo 2018. L’Ispettore Superiore Marco Rea, della Polizia Postale e delle Comunicazioni, ha incontrato oggi le studentesse e gli studenti del Liceo Classico G. Carducci di Cassino per parlare di sicurezza in rete.

L’attività si inserisce nel Piano di Digitalizzazione di Istituto, in coerenza con il PNSD, il Piano Nazionale per la Scuola Digitale, indirizzo del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per il lancio di una strategia complessiva di innovazione della scuola italiana e per un nuovo posizionamento del suo sistema educativo nell’era digitale.

 

Pei i nativi digitali navigare in internet, utilizzare social e motori di ricerca è una esperienza che è diventata quotidiana; il web è una risorsa imprescindibile per la crescita personale e culturale di tutti. Tuttavia bisogna riconoscere che l’utilizzo delle nuove tecnologie può essere un percorso denso di ostacoli e potenziali pericoli anche per i nativi digitali, da qui la responsabilità delle istituzioni scolastiche di educare ad un uso consapevole del web e dei social network, obiettivo prioritario più che esigenza dettata dai cambiamenti socio-culturali dei Millennials.

All’incontro hanno partecipato gli studenti del primo, secondo e terzo anno dell’Istituto, rappresentanti di una fascia di età nella quale risulta necessaria una corretta sensibilizzazione contro ogni forma di comportamento deviante dell’uso della rete.

Il dott. Rea ha parlato del mondo sommerso del dark web, della pedofilia che si diffonde nella rete in maniera subdola e pericolosa, affrontando le tematiche con l’aiuto di video e filmati che hanno saputo catturare l'attenzione delle ragazze e dei ragazzi presenti.

Gli alunni  hanno manifestato dapprima sconcerto e curiosità nello scoprire i pericoli di un uso superficiale della rete e dei social, realizzando la gravità   delle conseguenze di un uso poco consapevole. Contestualmente sono stati indirizzati su come utilizzare in sicurezza un motore di ricerca, consigliati sulle regole da tenere in ambito social, aiutati a comprendere le dinamiche dietro al “gaming” e alle chat nei giochi online.

L’incontro si è concluso con una serie di domande rivolte dagli alunni sulle questioni sollevate.

Particolare emozione hanno suscitato i filmati sul cyberbullismo, che hanno creato un clima di sospensione e di attesa.

L’ispettore Rea si è infine complimentato con la platea per l’attenzione e l’interesse dimostrati durante l’incontro.

La dirigente prof.ssa Filomena de Vincenzo e i docenti del team digitale del Liceo Classico Carducci ringraziano la polizia postale per la disponibilità dimostrata e per aver sollecitato importanti spunti di riflessione.

 

Sabrina Ferraro,

animatrice digitale Liceo Classico G. Carducci Cassino